Foto Autore

Maria Cristina Barbon

BIOGRAFIA

Maria Cristina Barbon è nata a Treviso nel 1956. Interessata all’arte fin da giovane, si iscrive al Liceo  Artistico della città; continua poi la sua formazione allo I.U.A.V. di Venezia, dove si laurea in Architettura nel 1980. Inizia la sua attività come insegnante ed esercita la professione di Architetto per più di vent’anni, ma la sua passione per la scultura la porta a frequentare corsi e laboratori di arti plastiche.

Attenta osservatrice dell’opera di Giacomo Manzù, Arturo Martini e Francesco Messina, la Barbon sviluppa rapidamente un suo personale linguaggio. Ha inizio un’intensa attività produttiva ed espositiva , che dona immediatamente i suoi frutti con la partecipazione al prestigioso premio Arturo Martini (Treviso, 2003); una passione che diventa sempre più preponderante, tanto che l’artista deciderà di lasciare la libera professione di Architetto per dedicarsi totalmente alla scultura. La sua esperienza nel progettare forme classiche si manifesta anche nelle sue opere scultoree: un cammino che parte dalle forme architettoniche e arriva alla compiutezza ideale delle sue forme.

Nell’aprile 2010 è stata organizzata una mostra personale dell’artista presso il “Museo Gipsoteca Antonio Canova” di Possagno, tessendo quindi un dialogo tra il Grande Artista e le figure femminili create dalla Barbon. L’esposizione ha segnato il definitivo interesse ad parte della critica e, non ultimo, un notevole apprezzamento da parte del pubblico.

Maria Cristina Barbon realizza  prevalentemente opere in terracotta, talvolta accompagnate da cornici o supporti metallici oppure da crete bianche; altre volte si serve della fusione in bronzo, lavorando sulla gamma cromatica per renderla vicina a quella della terracotta. Nel suo processo creativo non si serve di schizzi o bozzetti preparatori: le sue sculture nascono direttamente dal dialogo tra le sue mani e l’istinto creativo. Caratteristica della sua produzione è la “svuotatura” dell’opera che impedisce i traumi dovuti alla cottura ma che impone alla scultrice un profondo studio dei pesi e dei bilanciamenti.
Maria Cristina  Barbon vive e lavora a Treviso


Critica a cura di Mario Guderzo


Gallery

  • Il Muretto
  • Giorgia
  • Linda
  • Pia
  • Sara
  • Sofia
  • Tina
  • Caterina
  • Isa
  • Lara
  • Lucia
  • Mara
  • Francesca
  • Anna
  • Anna
  • Anna
  • Ilaria
  • Carla
  • Ada
  • Giulia
  • Flora
Per acquistare le opere
PopUpStileMazzoli

Close